Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

In evidenza

RICCIONE: Notte di controlli, un arresto e tre denunce Cronaca

RICCIONE: Notte di controlli, un arresto e tre denunce

Notte di controlli effettuati dai militari della Compagnia Carabinieri di Riccione che hanno portato all’arresto di un soggetto e la denuncia di altri tre. Nel corso della notte tra sabato e domenica i militari del NOR hanno arrestato falsa indicazione dell’identità personale, un  27 enne di Modena in quanto -  trovato alla guida della sua autovettura -  ha fornito ai Carabinieri false generalità poiché lo stesso aveva la propria patente sospesa. Indagati  in stato di libertà, invece, un 80 enne di Perugia responsabile del furto di un capo di abbigliamento in danno di un esercizio commerciale di Cattolica e un 38 enne  e un 32 enne , residenti a Tavullia (Pu), responsabili di detenzione di sostanza stupefacente del tipo eroina. Durante il controllo i due sono stati trovati in possesso di una scatolina contenente complessivamente gr. 12 di eroina suddivisa in dosi.


CESENA: Presentati i dati dell’Osservatorio Economico, trend positivo | VIDEO Economia

CESENA: Presentati i dati dell’Osservatorio Economico, trend positivo | VIDEO

La Camera di Commercio ha presentato, nella Sala Giunta del Comune di Cesena, i dati economici dei primi mesi del 2018 relativi alla Romagna con approfondimento sulla provincia di Forlì-Cesena. Dai primi dati 2018 dell’Osservatorio economico camerale, elaborati dall’Ufficio Statistica e Studi, emerge che il sistema produttivo di riferimento della Camera della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini sta registrando performance positive nei principali comparti produttivi. Nel complesso, le previsioni Prometeia per l’anno in corso, elaborate ad aprile, attestano una crescita del valore aggiunto pari all'1,6% per il territorio Romagna.


FORLI': Di Maio, "non sono io il prossimo candidato sindaco" Politica

FORLI': Di Maio, "non sono io il prossimo candidato sindaco"

« Il mio impegno resta in Parlamento e quindi non mi candiderò alla carica di sindaco alle prossime elezioni amministrative». A parlare è il deputato Marco Di Maio, sabato sera durante la Festa del Pd del Circolo Ca’ Ossi dove era ospite assieme a Maria Elena Boschi. Di Maio deciso così di porre fine alle voci che lo vedevano come possibile candidato a sindaco di Forlì per il centrosinistra, dopo il no di Davide Drei alla ricandidatura. Tra le motivazioni del no il deputato ha ricordato tutti gli elettori del territorio che lo hanno votato alla Camera.  «Il mio mandato è rappresentare un territorio per 5anni, non posso dire che ho scherzato per tuffarmi in un'altra avventura dopo 5 mesi. Non ho mai sopportato i politici che saltano da una poltrona all’altra, dovessi cominciare a farlo fermatemi”, ha dichiarato.


RIMINI: Non rispetta l'obbligo di dimora, arrestato peruviano 50enne Cronaca

RIMINI: Non rispetta l'obbligo di dimora, arrestato peruviano 50enne

Nella notte tra sabato e domenica due militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, liberi dal servizio, hanno riconosciuto e tratto in arresto un 50enne peruviano, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dall’ufficio del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Rimini a seguito delle reiterate violazioni del divieto di dimora nella  Provincia riminese cui lo stesso era sottoposto nell’ambito di un procedimento penale che lo vede imputato per il reato di rapina. Tali violazioni, hanno portato all’emissione di un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare prontamente eseguita dai militari che, sebbene liberi dal servizio, non hanno esitato ad intervenire ed a procedere all’arresto. Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Rimini.


RIMINI: Primi arresti di pallinari, 6 in manette, scoperta la tecnica della truffa | VIDEO Cronaca

RIMINI: Primi arresti di pallinari, 6 in manette, scoperta la tecnica della truffa | VIDEO

Arrivano i primi arresti di pallinari, a Rimini, gli esperti del gioco delle tre campanelle che puntualmente ogni estate battono i viali marini della città ingannando tante prede, convinte di poter vincere indovinando sotto quale campana viene nascosta la pallina. La novità dell’operazione di contrasto, messa in campo dalla polizia municipale, è l’essere riusciti ad individuare il momento esatto in cui la pallina viene abilmente sottratta dal manipolatore, comportando la perdita certa da parte della vittima. In questa azione consiste la truffa. E così venerdì sera in sei sono finiti in manette. Le batterie di pallinari attive sul territorio riminese sono almeno una dozzina. Gli agenti li seguono da tempo e stanno raccogliendo informazioni a video sul loro conto. Si tratta di soggetti sia italiani che stranieri, e i vigili fanno sapere che continueranno a stargli con il fiato sul collo.


Notizie recenti